Hot Cherry

Intervista agli Hot Cherry

Con questo articolo approfondiamo la conoscenza degli Hot Cherry, in gara ai LMA 2016 per la categoria Best Demo con la canzone “Scar in the brain”.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LA CANZONE E VOTARLI!

 

Di cosa parla la canzone con cui partecipate al contest?

La canzone è un tributo ad Azathoth, un Antico (entità aliena superiore ad un dio) inventato dallo scrittore H.P Lovecraft, che rappresenta il caos primordiale. Egli è un essere a cui viene attribuita la creazione dell’universo. Un tempo dotato di ineguagliabile intelligenza e potere viene sconfitto in un enorme guerra intergalattica di cui si sa poco o nulla. Esiliato in una prigione di follia dalla quale non può fuggire, diventa l’ombra di ciò che era in un sonno indotto da altre divinità minori che suonano al “Il Dio Cieco e Demente” un eterna cacofonia per impedire il suo risveglio. Un risveglio che costerebbe all’universo la sua fine in quanto tutto ciò che ci circonda sarebbe frutto di un suo sogno e cesserebbe di esistere se l’Antico dischiudesse i suoi occhi.

Insomma, un signore distinto e di classe.

 

Parlateci del vostro progetto/band. Che genere fate? Quali sono i temi principali delle altre vostre canzoni? Quali sono i vostri punti di forza e quali invece gli aspetti su cui volete migliorare?

Che genere facciamo…dobbiamo ancora scoprirlo!

Potremmo dire Stoner Metal, ma in fondo ci sono molti altri generi che si mescolano in quel che facciamo. Si passa dal punk, al doom, al metal classico, all’hard rock….se qualcuno ha intenzione di darci una mano per inquadrare il nostro sound…é ben accetto! L’album di prossima uscita si chiama “Wrong Turn” in quanto racchiude una raccolta di situazioni al limite dell’assurdo ma pur sempre collegate in qualche maniera a determinate situazioni della quotidianità che ci circonda ( certamente, romanzate, ma è di questo che si parla). Corse clandestine, banchieri che pur di non affrontare folle inferocite si suicidano buttandosi giù dai loro uffici piazzati negli alti piani dei grattacieli costruiti sul sangue di chi hanno rovinato, violente fughe da prigioni immaginarie, dediche al famoso gruppo di hacker Anonymous…insomma, non facciamo mancare niente al nostro repertorio.

Quali sono i nostri punti di forza? Essere diretti, rumorosi, risvegliando una viscerale voglia di scatenarsi ovunque ci si trovi.

Gli aspetti che vogliamo migliorare? Beh…è ancora presto per dirlo…momentaneamente la prima cosa che ci viene in mente è che la nostra scaletta è veramente breve nonostante i nostri 9 pezzi…ma stiamo lavorando anche su questo in ogni caso.

 

Avete 3 desideri per migliorare la scena musicale livornese. Cosa chiedete? 

Un desiderio che ne vale 3:

Tra Livorno e Provincia (ma in generale…in tutta Italia) vi è una grande scena musicale d’ogni genere e tipo….non bisogna lasciarla marcire nel nulla, cosa che spesso purtoppo succede. Non è possibile riassumere in poche righe tutto ciò che impedisce il processo di valorizzazione di tanti progetti (sia che si parli di gruppi musicali, sia che si parli di altre cose inerenti all’ambiente) presenti sul territorio. Possiamo però sottolineare che l’underground musicale deve essere valorizzato, supportato e seguito a vari livelli. Seriamente e con passione.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LA CANZONE E VOTARLI!

 

 

facebook: https://www.facebook.com/Hot-Cherry-Band-164478243586428/

web: http://www.hotcherryband.it/

youtube: https://m.youtube.com/channel/UCnvRXCTcQsS8jjzwb1TrbvA

google+: https://plus.google.com/u/1/117882145128079786248/posts

twitter: https://twitter.com/HotCherryBand

reverbnation: https://www.reverbnation.com/hotcherry?profile_view_source=header_icon_nav

Lascia un commento