Wild Rush 02

Intervista ai Wild Rush

Con questo articolo approfondiamo la conoscenza dei Wild Rush, in gara ai LMA 2016 per la categoria Best Demo con la canzone “Who’s Gonna Hold Us Tied?”.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LA CANZONE E VOTARLI!

 

Di cosa parla la canzone con cui partecipate al contest?

Il testo di “Who’s Gonna Hold Us Tied?”, scritto in prima persona, è la dichiarazione d’amore del protagonista verso una donna. Nelle strofe infatti possiamo sentirlo cantare di tutto il suo eros, del suo innamoramento e del desiderio provato verso lei. Il ritornello, però, mostra soprattutto l’insicurezza verso la possibile riuscita della relazione (e, così, di tutte le relazioni amorose umane) con due domande fondamentali:

When all the words will be already spoken
Who is going to save us babe?
When all the roads will be already walked,
who’s gonna hold us tied?
(Quando tutte le parole saranno già state dette / Chi ci salverà, piccola? / Quando tutte le strade saranno già state percorse / Chi ci terrà legati?)

Ecco, sono proprio questi interrogativi che stanno alla base di tutto il testo e del suo significato:
Quando subentrerà la noia nel vostro rapporto, l’assenza di cose da dirsi, quando avrete sperimentato ogni cosa sotto le lenzuola, quando avrete visitato quei posti che vi eravate prefissati di visitare, quando avrete guardato quei bellissimi film che tanto volevate guardare, quando avrete ascoltato tantissimi artisti e magari li avrete visti dal vivo. Da quel momento in poi, per quanto ancora resterete insieme?

Ponetevi questa domanda, riflettete sulla risposta, ed avrete capito il senso della canzone.

 

Parlateci del vostro progetto/band. Che genere fate? Quali sono i temi principali delle altre vostre canzoni? Quali sono i vostri punti di forza e quali invece gli aspetti su cui volete migliorare?

I Wild Rush sono nati nel 2013, ma abbiamo iniziato a scrivere canzoni originali soltanto a metà del 2014. Abbiamo subìto alcuni cambi di formazione ma la formazione è stabile da fine 2015.
L’Hard Rock è il genere alla base della nostra produzione artistica, che riusciamo, però, sempre ad arricchire fortemente grazie alle influenze derivanti dalle differenti culture musicali dei membri (principalmente Pop, Southern Rock, Blues ed Heavy Metal).

Con i nostri brani ci piace raccontare delle storie, storie di guerra e vita, di amore o sesso, ma anche ironiche e politiche. I testi sono, in maggior parte, scritti per far pensare ed interrogarsi su alcuni argomenti, ma sono accompagnati da una musica che permette di sfogarsi scuotendosi e ballando durante un live.

Cosa dobbiamo migliorare? La velocità di composizione dei brani: impieghiamo un po’ troppo tempo nella scrittura e nell’ arrangiamento dei pezzi.
Il nostro punto di forza, invece, è sicuramente la grande energia che riusciamo a dare al pubblico con la nostra grinta e la nostra voglia di divertire e divertirsi sul palco.
Non sappiamo a cosa sia dovuto, se alla nostra coesione come band o a quella voglia di dare sempre il massimo che è presente in ognuno di noi, sta di fatto che, quando ci accendiamo noi, la platea diventa un incendio.

 

Avete 3 desideri per migliorare la scena musicale livornese. Cosa chiedete? 

Non ci esprimeremo in tre punti separati, cercheremo di fare un discorso unico.
Ci sono tanti locali a Livorno che permettono a band di 3 o 4 persone di fare musica “soft”, ma per quanto riguarda le rockband è veramente difficile trovare spazi dove potersi esprimere: l’eccessiva rumorosità di certi generi musicali non permette di suonare, per esempio, in un piccolo locale sui fossi livornesi circondato da abitazioni.
E’ vero, appena in periferia di Livorno o poco più in là, ci sono locali che offrono palchi spaziosi e ambienti adatti ad ogni genere di musica, ma ci andreste mai a piedi?
Il 21 Maggio i Livorno Music Awards si terranno al The Cage Theatre, quanti di voi non useranno automobili o motorini per arrivarci?

Quindi, cosa manca alle band ed alla città di Livorno? Locali grandi ed eventi vicini al centro cittadino.
Vorremmo concludere l’intervista con una lista degli spazi che ci piacerebbe vedere occupati da un bel palco qualche volta: Terrazza Mascagni, Fortezza Nuova, Fortezza Vecchia, Parterre, Villa Fabbricotti, Villa Mimbelli, Piazza Attias e Piazza della Repubblica. Siamo convinti che esistano altre decine di luoghi utili all’organizzazione di eventi che attirerebbero persone (anche da fuori Livorno), andrebbero attrezzati e gestiti.

Vi salutiamo e speriamo di vedervi al The Cage Theatre il 21 Maggio!

 

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LA CANZONE E VOTARLI!

 

 

 

Seguiteci su Facebook per conoscere le novità e guardate i video delle nostre canzoni su Youtube!
Pagina FB: www.facebook.com/wildrushofficialpage
Canale YT: www.youtube.com/user/WildRushOfficial

Lascia un commento