Edizione 2015

_MG_7766

Tutto in una notte. Ma quanto tempo per pensarla, organizzarla, aspettarla e poi capirla, viverla, conoscere i riscontri dei presenti, pubblico e artisti, tutti quelli che hanno partecipato sabato 30 maggio 2015, al The Cage Theatre, alla terza edizione dei Livorno Music Awards. Otto categorie premiate, sette band/artisti in concerto, ospiti e sorprese. Realtà interessanti da conoscere, come Livorno Acoustics e Open Mountain, progetti che germogliano e con i quali è necessario stringere rapporti per fare un nuovo pezzo di strada assieme. Contaminarsi, imparare vicendevolmente, ascoltare e trovare strategie per portare in evidenza, raccontare e promuovere un movimento che incessantemente si conferma e rinnova. Abbiamo ben oltre 200 gruppi attivi su Livorno e provincia, che coprono almeno tre generazioni. Molti di essi fanno tour in Italia e all’estero, perché uscire da Livorno e suonare è l’unico modo per giustificare una presenza e rivendicare attenzione, coraggio, passione. C’è chi è nato per imbracciare uno strumento e fare strada, chi invece per raccontare i protagonisti di una vita vissuta anche tra palchi, fondi, sale prove improvvisate, studi, furgoni e notti di periferia. Livorno Music Awards nasce e vive, dopo tre edizioni, per installare e mantenere un presidio rivolto alla cronistoria del movimento, della sua evoluzione, delle tante voci e direzioni intraprese, espresse, coniugate sotto la comune intenzione e voglia di proporre un modello di cultura alternativo al sistema mainstream. Farsi sentire, perdere tempo, incontrarsi, combattere, trovarsi e riconoscersi; condividere, criticare, scegliere. Il cammino della consapevolezza è lungo, ma con la musica in testa si affronta meglio. Percorriamolo assieme, avanti va.

Nella serata del 30 maggio al The Cage si sono esibiti, nell’ordine: Francesco Carone al pianoforte, Di Maggio Baseball Team, Siberia, Shed of Noiz, Jackf, Lupe Velez, Dario Kappa Cappanera.

Questi i vincitori delle 8 categorie in gara:

PREMIO SPECIALE “CERVELLI IN FUGA”: Marco Effe, Francesco Carone, Ilario Alicante, James Mile per il progetto “Impress”, spettacolo realizzato al Watergate di Berlino in data 11 marzo 2015. Ha consegnato loro il premio Dario Serpan, giornalista.
_MG_7350

BEST ELECTRONIC DANCE: Taster Peter, dj e producer. Ha consegnato il premio Marco Effe.
_MG_7423

BEST DEMO&DISCHI WEB – IL TIRRENO: Shed of Noiz (con 552 “like”). Ha consegnato il premio Alessio Santacroce, musicista e critico musicale.
_MG_7514

BEST VIDEO: Ambra Lunardi, autrice del video di “Ghost in me”, canzone dei Mandrake. Hanno consegnato il premio Paolo e Marco Bruciati, videomakers detentori.
_MG_7598

BEST HARD&HEAVY METAL: Rebeldevil. Hanno consegnato il premio gli Eldritch, detentori della categoria.
Premio Best Metal a Dario Cappanera

BEST ALBUM: “Belevie Nothing”, 2015, Bad Love Experience. Ha consegnato il premio Pietro Contorno, operatore culturale.
Premio Best Album ai Bad Love Experience

PREMIO ALLA CARRIERA: Stefano Ilari. Ha consegnato il premio Luca Falorni, videomaker.
_MG_7775

BEST LIVE ACT: Gary Baldi Bros. Ha consegnato il premio Mimmo Rosa, gestore del The Cage Theatre.
Premio Best Live Act ai Gary Baldi Bros

I musicisti, le band, i videomaker migliori della scena livornese premiati in una notte, categoria per categoria.

 

Lma 2015-page-001

LIVORNO MUSIC AWARDS 2015

La terza edizione dei Livorno Music Awards si svolgerà sabato 30 maggio al The Cage Theatre di Livorno. Appuntamento alle ore 22, con ingresso gratuito. Presenterà l’evento Michele Crestacci, comico livornese. La serata consisterà nella premiazione delle otto categorie (scoprile tutte nella sezione “Le nomination 2015”) stabilite per l’edizione 2015, nonché con una serie di esibizioni live. Suoneranno infatti le seguenti band: Jackf, Siberia, The C.I.P., Lupe Velez, Francesco Carone, Dario Cappanera, Di Maggio Baseball Team e il gruppo vincitore della categoria “Best Demo&Dischi Web – Il Tirreno”. Ci saranno ospiti a sorpresa, mentre all’interno del teatro sarà allestito un mercatino musicale riservato ai dischi, gadget e merchandising delle band locali. Nel corso della serata saranno presentati i progetti Livorno Acoustics e Open Mountain.

Aderisce alla serata il progetto “Un segno sul corpo”, campagna di comunicazione sociale contro la violenza sulle donne, a cura di Arci Solidarietà, con la partnership di Anffas Onlus Livorno, Cesdi, P24 Lila Livorno, A.l.c.a.t., Auser, Avis.

Lascia un commento